Nuove Proposte

Aperture serali dei musei di Firenze

Nei mesi di luglio, agosto e settembre la Galleria degli Uffizi e la Galleria dell’Accademia saranno aperte il martedì anche la sera. Un’ottima possibilità per evitare le lunghe file, evitare la calura e godersi una bella passeggiata serale in compagnia dei capolavori dell’arte fiorentina. In orario serale sarà possibile visitare anche il Museo di Palazzo Vecchio e, ovviamente, si può incorniciare il tutto con una bella visita by night della città.

Camminate nel verde

A Firenze ci sono bellissimi giardini da dove si può godere panorami mozzafiato e conoscere la città da altri punti di vista. Non è un caso che il simbolo della città sia l’iris e che il nome stesso della città si rifaccia alla dea Flora, dea della Primavera. Nel corso di questa camminata (circa di 3 ore senza particolari difficoltà ma purtroppo non adatta a persone con disabilità motorie) scopriremo il Giardino Bardini con la sua sontuosa scala barocca, il Forte Belvedere che ospita la mostra “Human” di Antony Gormley e infine il Giardino di Boboli, meraviglia cinquecentesca, polmone verde della città.

Firenze by Night - un Martedì ad Arte!

A Firenze d’estate fa molto caldo e di giorno è veramente difficile visitare la città per cui per i mesi estivi propongo un tour speciale: Firenze by night! Il tour prevede una passeggiata nel centro storico della durata di un’ora e mezzo circa e la visita alla Galleria degli Uffizi. Durante la passeggiata si avrà la possibilità di conoscere Firenze, i suoi monumenti, i suoi illustri cittadini e assaggiare uno dei migliori gelati della città. La visita della Galleria degli Uffizi, della durata di circa un’ora e mezzo, sarà concentrata sui capolavori della collezione: Giotto, Piero della Francesca, Botticelli, Michelangelo, Leonardo, Raffaello, Tiziano, Caravaggio… Il tutto senza file, senza afa, senza fretta. In alternativa alla Galleria degli Uffizi, si può visitare la Galleria dell’Accademia o il Museo del Duomo. Quest’ultimo è aperto non solo il martedì ma tutte le sere fino alle 22 per cui il tour può essere fatto tutte le sere e non solo di martedì!

Il grande Museo del Duomo

Piazza del Duomo è un microcosmo denso di capolavori artistici. Di recente è stato inaugurato il nuovo Museo dell’Opera del Duomo che da subito ha attirato l’attenzione di fiorentini e turisti. Durante questo tour della durata di 3 ore, visiteremo la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, ossia il Duomo di Firenze, il Battistero di San Giovanni e, quindi, il bellissimo e modernissimo Museo. Il Duomo di Firenze non ha bisogno di presentazioni, è il risultato di un concentrato di genialità che non si trova altrove: Arnolfo di Cambio, Giotto, Brunelleschi, Leonardo. Il Battistero di San Giovanni – anch’esso recentemente restaurato – è uno degli edifici più antichi e, allo stesso tempo, meno conosciuti di Firenze, scrigno del sapere artigiano e artistico fiorentino. Il Museo vale di per sé un viaggio a Firenze: raccoglie 8 secoli di storia e di arte fiorentina, capolavori dell’umanità come la Pietà di Michelangelo, la Maddalena di Donatello, la Porta del Paradiso, le opere di Lorenzo Ghiberti e Luca della Robbia, i segreti della costruzione della Cupola di Brunelleschi. Finita la visita guidata poi si potrà approfittare del biglietto cumulativo per salire sulla Cupola e sul Campanile di Giotto e poi immergersi tra i resti archeologici di Santa Reparata. Quasi 2000 anni di storia concentrati in una piazza e in 3 ore di visita. Da non perdere!

A casa dei Medici

È indiscusso che i Medici hanno svolto un ruolo di primaria importanza a Firenze e non solo. Tutta Firenze è permeata dello spirito mediceo ma c’è una zona in particolare in cui la presenza dei Medici è ancora tangibile e palpabile. Si tratta del Quartiere intorno alla Chiesa di San Lorenzo e al Palazzo Medici. Questo tour è dedicato proprio alla scoperta del quadrilatero mediceo: la Basilica di San Lorenzo, le Cappelle Medicee e il Palazzo Medici Riccardi. La Basilica di San Lorenzo è stata la prima cattedrale fiorentina ed è stata totalmente ristrutturata da Filippo Brunelleschi all’inizio del XV secolo diventando la chiesa di riferimento della famiglia dei Medici. La Basilica è uno dei primi esempi di architettura rinascimentale e racchiude in sé capolavori della pittura e della scultura fiorentina del XV e XVI secolo: Donatello, Brunelleschi, Rosso Fiorentino, Bronzino, Michelangelo tanto per citare solo qualche nome. Adiacente alla Basilica è il complesso delle Cappelle Medicee, vero e proprio sacrario della Dinastia dei Medici, i cui membri sono tutti sepolti sotto la grande cupola in mattoni rossi. La Cappella dei Principi, con le sue pareti completamente coperte a commesso fiorentino, è il magnifico luogo di sepoltura e glorificazione dei granduchi medicei; la Nuova Sagrestia, capolavoro michelangiolesco di architettura e scultura, racchiude i sarcofagi del Duca Lorenzo e del Duca Giuliano insieme alle spoglie di Lorenzo il Magnifico e Giuliano suo fratello. Poco distante si trova il Palazzo Medici Riccardi, risalente al XV secolo e residenza dei Medici fino al XVII secolo quando fu venduto ai Riccardi. Il Palazzo Medici è il prototipo del palazzo rinascimentale fiorentino preso ad esempio per i palazzi di altre potenti famiglie fiorentine come gli Strozzi, i Rucellai, i Pitti. Il Palazzo costudisce una perla di inestimato valore, la Cappella dei Magi con gli affreschi di Benozzo Gozzoli rappresentanti la Cavalcata dei Magi. Entrando nella cappella si fa un salto all’indietro nella storia e ci si ritrova a camminare tra le colline fiorentine insieme ai Medici, ai loro alleati, ai loro ospiti vestiti con broccati di seta e adornati con pietre preziose. Durante questo tour, della durata di circa 3 ore, vi immergerete nella storia della più potente famiglia fiorentina di tutti i tempi.