E inoltre...

Chianti, Val d’Orcia, Crete senesi…solo i nomi di queste zone evocano immagini da vero Paradiso in terra. Il cuore della Toscana, i bellissimi paesaggi, i buonissimi vini e i prodotti più veraci vi aspettano. Date un’occhiata alle proposte e fatevi ispirare. Poi insieme scegliamo quello che fa meglio per voi!


San Gimignano

Certaldo

il Chianti

Val d'Orcia

Via Francigena

Siena e San Gimignano

Dedichiamo una giornata alla scoperta di Siena e della sua provincia. Dedichiamo la prima parte della giornata alla visita di Siena (vedi link) e poi ci spostiamo a San Gimignano, la città dalle 100 torri, la Manhattan del Medioevo. San Gimignano si trova a metà strada tra Siena e Firenze e le due grandi metropoli medievali hanno influenzato la sua urbanistica, la sua arte e la sua cultura. Scopriremo quante torri c’erano, a cosa servivano, come si viveva in esse e perché. Visiteremo le chiese principali della città che conservano straordinari affreschi perfettamente conservati. Assaggeremo la buonissima Vernaccia di San Gimignano accompagnata dai prodotti tipici della gastronomia locale. Avremo così dedicato una giornata alla scoperta del cuore della Toscana da ogni punto di vista!

Torna ad inizio pagina

San Gimignano e Certaldo, un tuffo nel Medioevo

Questo itinerario è dedicato agli amanti del vero Medioevo, a coloro che vogliono scoprire storie, usi, tradizioni e soprattutto abbandonare la convinzione che il Medioevo sia stato un’epoca buia. San Gimignano è conosciuta in tutto il mondo per le sue torri perfettamente conservate e per la sua Vernaccia: ma a cosa servivano le torri? Come si poteva viverci e perché? Come era San Gimignano nel Trecento e come ci si viveva? San Gimignano e Certaldo distano soltanto una quindicina di chilometri di bellissima campagna toscana tra vigneti, uliveti e antichi castelli. Certaldo è arrampicata su un colle e si raggiunge con la funicolare. Il centro storico è molto piccolo e suggestivo e soprattutto per le sue stradine risuonano le storie narrate nel Decameron da Giovanni Boccaccio che qui è vissuto e qui è sepolto. Certaldo non è una meta del turismo di massa (per ora…) e quindi potremo passeggiare per le sue stradine senza assilli gustandoci la bellezza della lentezza e del silenzio.

Torna ad inizio pagina

Il Chianti, non solo da bere

Tutti conoscono il vino Chianti, famoso in tutto il mondo per la sua specificità e alta qualità. Questo itinerario è dedicato alla scoperta del territorio del Chianti, tra Firenze e Siena, della sua storia e delle sue leggende. Greve in Chianti, Panzano, Gaiole, Radda, Castellina sono dei piccoli paesi che costellano il Chianti e che nel Medioevo hanno svolto l’importante funzione di baluardo a difesa del territorio. Ovviamente non si può conoscere il Chianti senza visitare almeno una delle sue cantine: ci sono cantine antichissime dove si produce vino dal Medioevo e cantine all’avanguardia dal punto di vista della modernità e della tecnologia. Il risultato è sempre lo stesso: un ottimo vino da accompagnare con i prodotti tipici della zona per fare godere non soltanto gli occhi ma anche il palato.

Torna ad inizio pagina

Pienza e Montepulciano attraverso la Val d’Orcia

Questo itinerario è dedicato alla bellissima Val d’Orcia, patrimonio dell’UNESCO, e a due graziose cittadine, Pienza e Montepulciano, note soprattutto per i loro prodotti enogastronomici di qualità: Pienza per il formaggio Pecorino e Montepulciano per l’omonimo Vino Nobile e Rosso. Pienza incarna nella sua urbanistica il sogno di Papa Pio II Piccolomini di realizzare la città ideale, la rappresentazione dell’ideale rinascimentale della perfezione; Montepulciano, di origine etrusca, conserva le caratteristiche di cittadina medievale ma anche di importante centro del Rinascimento tra Toscana e Umbria. Non mancherà il tempo per visitare le maggiori attrazioni storico-artistiche e per assaggiare i prodotti tipici dei luoghi.

Torna ad inizio pagina

Da Siena a Montalcino seguendo la Via Francigena

Questo itinerario ci porta alla scoperta della zona meridionale della provincia di Siena attraversando la zona delle Crete e la Val d’Orcia. Stupendi paesaggi si apriranno davanti ai nostri occhi e basterà la contemplazione della Natura per rendere questa giornata un evento indimenticabile. Dedichiamo la mattina ad una breve ma completa visita a Siena (vedi link) e poi partiamo alla scoperta della bellissima campagna senese. Passeremo da Buonconvento, un borgo interamente fortificato dove, secondo la leggenda, nel 1313 fu avvelenato Arrigo VII di Lussemburgo. Seguendo l’antico tracciato della Via Francigena giungiamo a San Quirico d’Orcia, stupendo borgo medievale con la sua bellissima Collegiata risalente al XII secolo. Il nostro itinerario si concluderà a Montalcino, località nota in tutto il mondo per la produzione del pregiato Brunello. Montalcino è un incantevole paese immerso in una natura trasformata dall’uomo per produrre uno dei vini più apprezzati al mondo. Ma Montalcino non significa solo questo, è anche un bellissimo borgo medievale che ha conservato in gran parte le sue ricchezze storico-artistiche e la sua millenaria storia.

Torna ad inizio pagina